venerdì 11 maggio 2007

SecondLife piu' Europea


Second Life è nata negli Usa, ma il 61% dei suoi residenti attivi è europeo.
A rivelarlo è uno studio della società di ricerca comScore. Il numero di residenti attivi tedeschi è superiore, per esempio, a quello degli americani, anche se il tasso di crescita Usa è il più alto del mondo, secondo quanto dichiarato da comScore.
Lo studio comScore ne ha contati 1,3 milioni in marzo, il 46% in più rispetto a gennaio. Tra l’altro, oltre il 60% degli utenti sono maschi.
More infos nel comunicato stampa di comScore

1 commento:

stieffano ha detto...

Da gennaio a marzo la quota degli utenti di SL dei paesi più progrediti, dal punto di vista dell'uso di Internet,si è abbassata (USA da 31 a 26%,Francia da 12 a 8%,UK da 8 a 6%,Olanda da 6 a 5%,Canada da 3 a 2%). Questo calo è dovuto al fatto che non tutte le nazioni hanno gli stessi tempi di reazione alle novità. Infatti grosse quote, sempre da gennaio a marzo, sono state conquistate da brasiliani (da 3 a 4%) e dall ITALIA che da 2 è arrivata al 4%, o la Danimarca (da 1 a 2,5%) e ancora Australia e POlonia